Castiglione di Sicilia

Il paese e arroccato su un contrafforte roccioso (621 m) che domina tutta la valle. Fondato nel 496 a.C. dagli abitanti di Naxos, messi in fuga dal tiranno di Siracusa, Dionlsio I, la cittadina fu romana, araba, normanna, sveva, angloina e poi aragonese; ognuna di queste dominazioni ha lasciato tracce ancora oggi in parte visibili.

castiglione di sicilia basilica madonna della catena

Il nome del centro rimanda alla presenza di un castello i cui resti, in cima al paese, sono raggiungibili a piedi o, con qualche manovra, in macchina. L’assetto urbanistico attuale, cinto da mura e diviso in quartieri, e chiaramente medievale.

castiglione di sicilia castello di lauria

 

Oggi Castiglione di Sicilia, con cinque case vinicole e 660 ettari coltivati a vigna, punta molto sul turismo enogastronomico. Un itinerario infatti puo essere allietato dalla degustazione di piatti tipici a base di carne di maiale, ricotta e mandorle, accompagna da buon vino locale.

castiglione di sicilia piazza s. antonio abbate

Vicino  Castiglione, nei pressi del ponte sull’Alcantara, sorge la Cuba bizantina risalente al VII secolo e oggi chiesa di S. Domenica; caratteristica la cupola squadrata a conci di pomice. L’interno,con volta a crocera, era riccamente affrescato ma oggi purtroppo le decorazioni sono andate perdute.

castiglione di sicilia basilica

castiglione di sicilia abside chiesa san benedetto

castiglione di sicilia veduta sull'etna