Motta Camastra un paese sulla roccia senza sistemi difensivi ne mura di cinta ma con un’anima agricola ed antiche tradizioni. Distante 24km da Taormina, si erge sopra la valle e le Gole dell’Alcantara.

motta camastra veduta del paese foto taobook

Come Savoca anch’esso catturò l’attenzione del regista Francis Ford Coppola che qui girò una scena di Il Padrino. Oggi il paese conta 650 abitanti ed è un incrociarsi di piccoli vicoli dove si trovano case disabitate di antica costruzione. Descrivere l’odore che si sente lungo di esse è impossibile bisogna andarci per rendersene conto. Il fumo della legna che brucia all’interno delle case pervade il paese e sembra di tornare indietro di secoli.Diversi sono i punti panoramici dal quale ammirare i dintorni incluso la piazza belvedere, un balcone sulla valle Alcantara.

motta camastra etna da piazza belvedere  foto taobook

Storicamente si presuppone che l’area nei dintorni sia stata occupata dai fenici ma non vi sono reperti storici a testimonianza. Più certe sono le altre dominazioni a partire da quella Greco-Romana a finire con i Normanni. La posizione strategica del luogo non poteva passare inosservata alle civiltà dominanti di allora che, per la loro natura militare, vedevano nei punti più alti e panoramici la sede di bastioni di avvistamento e supporto. La presenza della Chiesa SS Annunziata risalente al 1100 e posta al centro del paese dà un limite temporale dal quale poter osservare l’espansione del paese. Dà qui in poi diversi sono stati i signori che hanno posseduto Motta Camastra come Feudo. Durante questi passaggi di proprietà il paese è andato crescendo per poi arrestarsi nei giorni nostri.

Motta Camastra non offre Monumenti, negozi, Hotel e spiagge come Taormina ma è proprio questo suo essere rimasta inviolata a conferirgli bellezza ed originalità. Un borgo medioevale incontaminato. Le case, le vie e le piazze hanno subito nel tempo solo dei restauri manutentivi senza essere state stravolte da nuove forme edilizie tipiche delle città turistiche.

motta camastra vie del paese foto taobook

Il suo status offre all’avventore un’esperienza di viaggio originale ed unica. L’approccio alla visita non deve essere quello di trovare il ricordo o il souvenir del caso ma quella dello scoprire un paesino incontaminato dove scattare delle foto uniche.Questo può stimolare ancor di più il visitatore che ama le esperienze di viaggio diverse dalle solite mete turistiche affollate di gente e negozianti che cercano di vendere di tutto e di più. Troverete le persone vere del luogo, la signora seduta sull’uscio di porta, i gruppi che giocano a carte dinnanzi al bar e la gente che chiacchiera e ti guarda come se fossi la prima persona estranea ad entrare in paese. Lungo le viuzze del paese si scorge sempre qualche affioramento di roccia a ricordare dove ti trovi. Il paese è adaggiato sulle rocce a strapiombo da un lato ed appoggiato su quelle che spiccano verso l’alto dall’altro.

motta camastra veduta paese da strada di ingrsso foto taobook